11.12.2017

IUC - Imposta Unica Comunale

IUC è l'acronimo di Imposta Unica Comunale, il tributo istituito con la legge di Stabilità 2014 che racchiude in sé tre distinti tributi: ImuTasi e Tari.

Per maggiori informazioni sulla Iuc è possibile consultare la legge di Stabilità 2014 al seguente link LEGGE 27 dicembre 2013, n. 147

IMU 

L'imposta municipale propria o Imposta municipale unica (IMU) è un'imposta del sistema tributario italiano che si applica sulla componente immobiliare del patrimonio, atta ad accorpare in un unico tributo l'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) e le relative addizionali dovute in relazione ai redditi fondiari su beni non locati, e l'imposta comunale sugli immobili (ICI). 

L'imposta municipale propria è dovuta in caso di possesso di immobili di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, ivi comprese l’abitazione principale delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e le pertinenze della stessa.

Dal 2014 sono esenti dall'IMU le abitazioni principali delle categorie catastali A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7.

TASI

Il tributo per i servizi indivisibili (TASI), si applica a tutte le tipologie di immobili ma non è dovuto per l' abitazione principale, ovvero per quel tipo di immobile che si utilizza stabilmente come residenza o domicilio. Sono escluse dalla Tasi anche le pertinenze della prima casa, cioè quelle strutture che rientrano nelle categorie C/2 (magazzini e locali di deposito), C/6 (stalle, scuderie, rimesse, autorimesse senza fine di lucro), C/7 (tettoie chiuse o aperte).

 

TARI

La tari è la tassa sui rifiuti destinata a finanziare i costi relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti ed è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte suscettibili di produrre i rifiuti medesimi.