Piazza Camillo Cavour, 1 - 09093  Pompu (OR)
Tel. +39.0783.990035/999111 Fax. +39.0783.990035 Email comunedipompu@tiscali.it
PEC comune.pompu@legalmail.it Codice Fiscale 00074160953
Referendum abrogativo trivelle
Fatturazione elettronica
Progetto giovani e impresa
Progetto Giovani eImpresa
Assistenza alla nascita di imprese giovanili
Rassegna stampa
Calendario eventi
Bussola della trasparenza
In Evidenza
 Le domande di partecipazione al presente Avviso Pubblico potranno essere presentate al protocollo del Comune da oggi 04 luglio 2018 fino al 31 agosto 2018
mercoledì 29 novembre 2017
SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO COMUNALE - INFORMATIVA - Il servizio di videosorveglianza sarÓ attivo dal 22 Dicembre 2017


AVVISO AI SENSI DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI
(Art. 13 Decreto legislativo n. 196 del 30.06.2003)
 
 Il Comune di Pompu con sede in Piazza Cavour n. 1, in qualità di titolare del trattamento dei dati, ai sensi dell’art. 13 del D.Lg.vo n. 196/2003 ed in attuazione di quanto previsto dal Provvedimento generale del Garante della Privacy datato 8 aprile 2010 in materia di videosorveglianza, rende la seguente informativa, ad integrazione dell’informativa semplificata esposta nelle aree videosorvegliate.
  • Richiamato il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante “Codice in materia di protezione dei dati personali” ed alla normativa vigente in materia costituita da leggi, provvedimenti, decisioni del Garante e ad ogni altra normativa speciale, generale, nazionale e comunitaria vigente in materia di protezione e trattamento dei dati personali nell’ambito della videosorveglianza;
  • Visto il Provvedimento generale sulla videosorveglianza datato 8 aprile 2010 emesso dal Garante per la protezione dei dati personali;
  • Vista la nota prot. n. 194/2017/R della Prefettura di Oristano- Ufficio Territoriale del Governo avente ad oggetto la Convocazione Riunione Tecnica Coordinamento Forze di Polizia indirizzata al Sindaco del Comune di Pompu;
  • Visto il Regolamento comunale per la disciplina della videosorveglianza sul territorio comunale approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 23 del 17/12/2016;
  • Richiamato il decreto sindacale n. 03/2017 con il quale viene incaricata da ditta OTC srl di Selargius (CA) ad attivare il servizio e installare i cartelli informativi nelle aree interessate;
  • Dato atto che, ai sensi dell’art. 13 del Decreto legislativo n. 196 del 30.06.2003:
  • Il Comune di Pompu, in ottemperanza a quanto disposto all’articolo 13 del D.lgs 193/2003, si obbliga ad affiggere un’adeguata segnaletica permanente conforme ai dettami di legge, in prossimità delle aree, strade o piazze in cui sono posizionate le telecamere con la dicitura: AREA VIDEOSORVEGLIATA;
  • Il supporto segnaletico dovrà essere posizionato prima del raggio di azione della telecamera, anche nelle sue immediate vicinanze e non necessariamente a contatto con gli impianti, inoltre, dovrà avere un formato e posizionamento in modo tale da essere visibile sia in orario diurno e notturno;
  • Il Comune di Pompu si obbliga a comunicare ai cittadini ogni variazione riguardante il servizio, con un anticipo di almeno 7 giorni, mediante l’avviso sull’albo pretorio on line e con altri mezzi ritenuti idonei.
RENDE NOTO
Che il Comune di Pompu ha realizzato un sistema di videosorveglianza del territorio comunale quale strumento di ausilio nell’azione di tutela e controllo del territorio:
Le finalità istituzionali del suddetto impianto sono del tutto conformi alle funzioni istituzionali demandate al Comune, in particolare dal D.Lgs 18 agosto 2000 n. 267, dal D.P.R. 24 Luglio 1977 n. 616, dal D.Lgs 31 marzo 1998 n. 112, Legge 7 marzo 1986 n. 65, sull’ordinamento della Polizia Municipale, nonché dal D.M. 5 agosto 2008 “Incolumità pubblica e sicurezza urbana: definizione e ambiti di applicazione”, dal D.L. 23 MAGGIO 2008, N. 92, recante “Misure urgenti in materia di sicurezza pubblica”, convertito in legge 24 luglio 2008 n. 125, D.L. 23 febbraio 2009, n. 11, convertito in legge 23 aprile 2009 n. 38, recante “Misure urgenti in materia di pubblica sicurezza e di contrasto alla violenza sessuale, nonché in tema di atti persecutori”, dello statuto e dei regolamenti comunali.
 
Il titolare del trattamento dei dati mediante visione e registrazione delle immagini delle telecamere è il Comune di Pompu nella persona del Sindaco Dott. Marco Atzei.
 
La gestione dei dati del sistema di videosorveglianza è consentita esclusivamente al responsabile della gestione e del trattamento e agli incaricati nominati eventualmente con decreto del sindaco.
 
Gli impianti di videosorveglianza, in sintesi, sono finalizzati:
  • Alla tutela di coloro che più necessitano di attenzione, come bambini, giovani e anziani, garantendo loro un più alto grado di sicurezza nelle zone monitorate;
  • Alla tutela della sicurezza urbana, prevenire e reprimere i reati, le attività illecite e gli episodi di microcriminalità commessi sul territorio comunale e quindi ad assicurare maggiore sicurezza ai cittadini;
  • Alla tutela del patrimonio comunale e delle aree adiacenti gli edifici comunali, a tutelare i beni di proprietà del Comune e a prevenire eventuali atti di vandalismo o danneggiamento;
  • Al controllo di determinate aree. 
Il sistema di videosorveglianza, comporterà esclusivamente il trattamento di dati personali rilevati mediante le riprese televisive, in relazione ai luoghi di installazione delle videocamere, interesseranno i soggetti ed i veicoli che transiteranno nelle aree videosorvegliate.
 
Gli impianti di videosorveglianza non potranno essere utilizzati per finalità statistiche, nemmeno se consistenti nella raccolta aggregata dei dati o per finalità di promozione turistica.
 
Le telecamere consentono, tecnicamente, riprese video a colori o in bianco e nero. Il titolare del trattamento dei dati personali si obbliga a non effettuare riprese di dettaglio dei tratti somatici delle persone, che non siano funzionali alle finalità istituzionali dell’impianto attivato. I segnali video delle unità di ripresa sono raccolti da un server posizionato nei locali comunali. Il sistema di videosorveglianza è attivo 24 ore su 24 e non è presidiato da personale, e le immagini sono visionate solo nei seguenti casi:
  • sulla base di denunce di atti criminosi da parete dei cittadini, per il successivo inoltro delle eventuali fonti di prova all’autorità giudiziaria;
  • sulla base di segnalazioni relative ad atti criminosi accertate direttamente dagli organi di polizia in servizio sul territorio cittadino;
  • sulla base di atti criminosi che vengono rilevati direttamente dagli operatori di polizia nel visionare le immagini trasmesse in diretta dalle telecamere, nell’esercizio delle proprie funzioni;
  • sulla base di richieste specifiche per indagini da parte dell’autorità giudiziaria;
  • sulla base di ogni altra richiesta di specifici organi/autorità che siano espressamente autorizzati, secondo specifiche norme di legge.
I dati raccolti sono su richiesta degli organi preposti a disposizione dell’autorità giudiziaria e delle forze di polizia per fini istituzionali di tali organi. Le immagini videoregistrate sono conservate per sette giorni, fatte salve speciali esigenze di ulteriore conservazione previsti dalla normativa.
Il sistema dovrà essere programmato in modo tale che le immagini registrate siano cancellate con la sovrascrittura di nuove immagini in modo automatico al momento prefissato in genere al termine di sette giorni dalla data di registrazione. La conservazione delle immagini videoregistrate è prevista solo se si sono verificati illeciti, in base ad indagini dell’autorità giudiziaria o forze di polizia.
 
In ogni momento l’interessato può esercitare i suoi diritti tramite apposita istanza nei confronti del titolare del trattamento, in particolare quello di accedere ai dati che lo riguardano, di verificarne le finalità, le modalità e la logica del trattamento e di ottenere l’interruzione di un trattamento illecito, in specie quando non sono adottate misure idonee di sicurezza o il sistema è utilizzato da persona non debitamente autorizzata. L’interessato ha altresì diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati, nonché di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta.
 
Il sistema di videosorveglianza sarà avviato a partire dal giorno 22/12/2017
Le telecamere complessivamente sono n. e sono installate nelle seguenti località del territorio comunale: municipio; centro sociale; svincolo “Curcuris”; zona chiosco; area parco giochi;
 
Il Comune di Pompu, nella persona del Responsabile del trattamento, renderà pubblico alla cittadinanza, l’eventuale incremento dimensionale dell’impianto, l’eventuale variazione della località di installazione delle telecamere, ovvero l’eventuale cessazione, per qualsiasi causa, del trattamento dati.
Per tutto quanto attiene ai profilli di tutela amministrativa giurisdizionale si rinvia integralmente a quanto previsto dagli articoli 141 e seguenti del decreto legislativo 30 giugno 2003 n, 196.
Il presente avviso in formato integrale sarà pubblicato all’albo pretorio e nel sito web del Comune e reso noto attraverso manifesti pubblici.
Copia dello stesso può essere richiesto presso il titolare o responsabile del trattamento dati. Il medesimo avviso può essere integrato o modificato con successivo provvedimento in caso di variazione delle condizioni di applicazione.